Tari cantina

Ti è arrivata da pagare la Tari sulla cantina e non sai perché? Parliamo della Tassa sui rifiuti che arriva a tutti i contribuenti possessori di immobili o locali che producono rifiuti.

Il pagamento della Tari consente alle amministrazioni locali di gestire e procedere allo smaltimento dei rifiuti urbani.

Ma se una cantina non viene utilizzata, risulta abbandonata, occorre pagare comunque la Tari? Scopriamolo insieme.

Tari sulla Cantina: Perché arriva la tassa da pagare

La Tari è calcolata su qualsiasi immobile sia in grado di produrre rifiuti.

In questo senso, anche una cantina può produrre rifiuti. Quante volte abbiamo accumulato all’interno di questo locale qualsiasi oggetto, arredo?

In molti casi la cantina viene utilizzata proprio per depositare quello che non usiamo più.

La pulizia delle cantine è il primo passo da compiere per evitare la Tari in futuro.

Come Dimostrare che la Cantina non Produce Rifiuti

Se, al contrario, la tua cantina è un locale in disuso e inagibile, puoi dimostrare che non è in grado di produrre rifiuti, e che quindi deve essere esentata dal calcolo e pagamento della Tari.

Non basta che nel locale non ci sia l’allaccio alla corrente elettrica, occorre dimostrare il suo totale e perenne inutilizzo.

Inoltre, deve essere ovviamente sgombra da qualsiasi oggetto o mobile.

Calcolo Tari Cantina

Se non riesci a dimostrare il totale inutilizzo della cantina, dovrai pagare la tassa. Qual è il calcolo della tari?

La Tari per i locali non adibiti ad uso domestico si calcola su una quota fissa e una quota variabile.

Facciamo un esempio:

La cantina è 25 mq. Si moltiplica la metratura con la quota fissa stabilita dal Comune di residenza, diciamo 1,2 €

Quindi 25 X 1,2 = 30€

A questo importo, 30€, va aggiunta la quota variabile. Facciamo come esempio che la quota variabile sia 1,5€.

25 X 1,5 = 37,5€

Siamo quindi a 67,5€

Occorre in ultimo moltiplicare questo importo, derivante dalla somma di quota fissa e quota variabile, per la quota stabilita dalla regione, diciamo 0,04€

Quindi 67,5 X 0,04 = 2,7

Totale tari da pagare sulla cantina: 70,2€

In conclusione: per non pagare la tari sulla cantina devi dimostrare con documentazione alla mano che sia totalmente inagibile e inutilizzata.

Altrimenti, insieme all’abitazione, dovrai pagare la tassa sui rifiuti anche per questo locale, stabilita sommando e moltiplicando le quote fissa, variabile, provinciale, tenendo conto anche delle metrature e del nucleo familiare.

 

Lascia una Valutazione

Potrebbero interessarti anche...